Molto forte, incredibilmente vicino

L’incipit di questo libro è uno dei più brutti che abbia mai letto, eppure l’aver insistito nella lettura mi ha ripagato in modo del tutto inaspettato. Oskar Schell ha nove anni e finge di averne dodici. Perde suo padre nell’attacco … Continua a leggere Molto forte, incredibilmente vicino