Molto forte, incredibilmente vicino

L’incipit di questo libro è uno dei più brutti che abbia mai letto, eppure l’aver insistito nella lettura mi ha ripagato in modo del tutto inaspettato.

Oskar Schell ha nove anni e finge di averne dodici. Perde suo padre nell’attacco delle torri gemelle, ma il libro non parla solo di questo. Oskar è disposto a tutto pur di ritrovare suo padre in tracce della vita che ha vissuto e gira tutta New York con al collo una chiave alla ricerca di qualcosa da aprire. La chiave che apparteneva al padre si trovava all’interno di una busta con su scritto “Black”, ed è a quel punto che Oskar comincia a bussare alla porta di tutti i signor Black della città. I personaggi che lo accompagnano in questa avventura sono uno l’opposto dell’altro e sullo sfondo di questa avventura si snoda l’incredibile storia dei suoi nonni paterni.

Oskar in questo modo tenta di sopravvivere alla morte del padre così atroce e così violenta, mantenendo però una grande ironia frutto di una genialità sopra la media che riesce a trascinare il lettore all’interno di una storia certamente malinconica, ma condita di dialoghi, riflessioni ed invenzioni eccezionali. Oskar va avanti, come sua madre, qualunque cosa significhi.

L’autore, Jonathan Safran Foer è considerato un bambino prodigio americano grazie al successo del suo romanzo d’esordio: Ogni cosa è illuminata. Entrambi i suoi romanzi sono divenuto dei film, Molto forte incredibilmente vicino è uscito nel 2005 ed è stato interpretato da Tom Hanks e Sandra Bullock.

Jonathan Safran Foer, Edizioni Guanda, 2016, pagg 351

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...