6 romanzi da leggere al volo

A Ovest di Roma di John Fante

John Fante è divertente, ironico e triste insieme, un autore unico e A ovest di Roma è il libro che meglio rappresenta il suo stile inconfondibile. Il testo racchiude due romanzi, il primo si intitola “il mio cane Stupido” e racconta la storia di una famiglia americana dal momento in cui un cane entra nel loro giardino e si piazza a vivere con loro trasformandogli completamente la vita. L’altro è molto breve “L’orgia” e basterà dire che per stile e contenuti è completamente diverso dal primo.

Che la festa cominci di Niccolò Ammaniti

Uno dei pochi romanzi dell’autore da cui non è stato tratto un film. Che la festa cominci è un romanzo decisamente grottesco che racconta la degenerazione di una festa organizzata da un multimiliardario all’interno della sua residenza nel parco di Villa Ada a Roma. Uno dei suoi libri più visionari che sa esprimere attraverso il profilo e le azioni dei personaggi tutta l’ipocrisia della nostra società.

Open di Andre Agassi

Non sono una fan delle autobiografie, figuriamoci di quelle sportive. Questa volta è diverso, gran bel libro. Provare per credere.

Follia di Patrick MacGrath

Questo ormai può quasi definirsi un classico della letteratura. Quando lo lessi per la prima volta alla fine mi resi conto che era diventato uno dei miei libri fondamentali, sicuramente lo fu allora. Follia è il racconto della storia d’amore tra Edgar Sterk e Stella Raphael, una storia di ossessione, violenza e di relazioni pericolose.

Meno di Zero di Bret Easton Ellis

ll romanzo d’esordio dell’enfant prodige americano è un libro generazionale, una storia di (DE) formazione che riesce a raccontare con cruda lucidità la realtà di moltissimi giovani. Al centro della narrazione non c’è altro che devastazione interiore raccontata con uno stile freddo e minimalista unico e irripetibile.

Vite che non sono la mia di Emmanuel Carrère

Carrère è un autore formidabile capace di entrare nell’elenco dei libri preferiti di chiunque. Da Limonov a L’Avversario, i suoi capolavori sono davvero tanti, ma questo secondo me li batte tutti. Preparatevi a piangere tanto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...